Tunisia assente alla Conferenza di Berlino sulla Libia

Nonostante le recenti pressioni italiane e turche perchè la Tunisia partecipasse alla Conferenza di Berlino, il presidente Kais Saied ha infine deciso di declinare l’invito.

In una nota ufficiale il presidente tunisino spiega che le ragioni del rifiuto risiedono nell’arrivo tardivo dell’invito, in seguito a vari incontri preparatori a partire da settembre a cui la Tunisia non era stata invitata. Ha inoltre specificato che la Tunisia appoggerà tutti gli sforzi internazionali all’interno della legalità internazionale che supportino gli interessi del popolo fratello libico.

Viene quindi confermata una posizione di non ingerenza negli affari interni della Libia ed equidistanza rispetto alle fazioni in guerra, cio’ è anche conseguenza della crisi politica interna nata all’indomani delle elezioni politiche e presidenziali in cui il primo premier incaricato (appartenente al partito islamista Ennahdha) ha fallito la propria missione di riuscire a formare il governo dopo due mesi di consultazioni, lo scenario interno rimane quindi ancora incerto per poter intraprendere passi significativi in politica estera. Affronteremo meglio la questione in un prossimo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...