Rivolta proletaria e giovanile, aggiornamenti 17/01/2018

  • Kram: la notte del 15 gennaio si sono verificati scontri tra giovani e polizia, i ragazzi hanno bloccate le strade principale del quartiere settentrionale di Tunisi tirando pietre ai polizziotti
  • Ahmed Alawee, membro dell’Istanza Dignità e Verità (un organismo previsto dalla nuova costituzione tunisina per indennizzare le vittime dei regimi di Bourguiba e Ben Ali) è stato arrestato dalla polizia per aver filmato una manifestazione contro la legge finanziaria 2018. E’ stato trasferito nel carcere di Bouchoucha a Tunisi.
  • 33 persone arrestate durante gli scontri dei giorni scorsi a Beja sono state rinviate a giudizio e si trovano in stato di fermo.
  • Amina Sboui, nota ex attivista del movimento “Femen”, attualmente attivista dell’associazione “Shems per la depenalizzazione dell’omosessualità in Tunisia” è stata denunciata dalla polizia per “oltraggio a pubblico ufficiale” e “incitamento all’odio” per aver pubblicato delle dichiarazioni a sostegno delle manifestazioni contro la legge finanziaria 2018 e per aver apostrofato i polizziotti autori della repressione “cani”.
  • Il Sindacato Nazionale dei Giornalisti Tunisini denuncia le restrizioni imposte ai giornalisti stranieri da parte della polizia durante le manifestazioni contro la legge finanziaria 2018. Il comunicato dello scorso 15 gennaio chiede che venga permesso ai giornalisti di spostarsi liberamente e che non si verifichino più intimidazioni e interrogatori come successo ai corrispondenti francesi de “Liberation” e “Radio France International”.
  • Il partito di opposizione “Harak Tounes al-Irada” denuncia l’arresto di giovani, attivisti e blogger nelle città di El Hamma, Korba, Takelsa, Senad, Sidi Bouzid, Goubollat, Tunisi e in altre regioni. accusa inoltre il governo di attentare alle libertà democratiche e di libertà di espressione e di deriva autoritaria.
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...